CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium non vince ma reagisce

 

Tarvisium non vince ma reagisce

IMG 1365

 


Campionato Nazionale di Serie A. Girone 3. Giornata 7. 03/12/2017

 

Botter Ruggers Tarvisium v Valsugana Rugby Padova.18-36 (pt.13-17)

 

Marcatori: p.t. 4'cp Viotto (3-0), 12' cp Benetti (3-3), 20' m Pirovano tr Pizzinato (10-3), 24' m Sironi tr Benetti (10-10), 36 cp Viotto (13-10),38' m Liut tr Benetti (13-17) st 20' m Beraldin (13-22), 28' m Varise tr Benetti (13-29), 33' m. Petricciuolo (18-29), 39' m Sinavia tr Benetti (18-36)

 

Botter Ruggers Tarvisium: Viotto, Pedrini (30 pt. Crespan) ,Bordini, Pirovano(14 st Francescato), Pastrello(8' st Cesana) , Pizzinato (cap.), Pesce (30,st Pirovano), Lionieri (23' st Petricciuolo) , Marcuz (1' st Mattiazzi) , Gui, Zuliani, Sala (26' st Marcuz), Balistreri (28' pt Fagotto), Zottin (v.cap) (23' st Ros), Magnoler 17'st (Buso)

all. Green, Craig Ivan

 

Valsugana RugbyPadova: Paluello, Giacon, Pauletti (23' st Caione), Paolin 32' st (Faggiotto) , Beraldin, Sartor, Benetti (v) (23 st Scapin), Liut, Chimera, Rizzo, Sironi, Cardo, Paparone(13' st Varise), Pivetta (cap) (13' st Sanavia)., Caporello (13' st Lastra).
all.Roux

 

Cartellini: 16' e 39' st Pizzinato (Ruggers Tarvisium) doppio Cartellino Giallo

Calciatori: Nicolas Viotto (Ruggers Tarvisium) 2/2, Nicola Benetti (Valsugana Rugby Padova) 5/6, Denis Pizzinato Ruggers Tarvisium) 1/2

Note: tempo soleggiato, temperatura rigida, terreno in buone condizioni, spettatori 250.

Man of the Match: Andrea Sartor ( Valsugana Rugby Padova).

Al rientro dopo la lunga pausa di novembre, la Tarvisium non è riuscita a ritrovare la vittoria ed è stata superata dalla capolista Valsugana con il risultato di 36 a 18.Una sconfitta da leggere in maniera completamente diversa rispetto alle precedenti innanzitutto per il livello dell'avversario ma sopratutto perché tutte le 23 magliette rosse scese in campo hanno dimostrato una grinta ed un'intensità mai viste in questa prima parte di stagione.

I trevigiani, nonostante alcune importanti assenze e qualche giocatore impiegato fuori ruolo, sono restati pienamente in gara per un'ora di gioco cedendo solo nel finale anche a causa della inferiorità numerica per la doppia ammonizione comminata a capitan Pizzinato.

Buona prova del pack trevigiano che ha saputo minare i punti di forza dei padovani mettendo grande pressione nelle le fasi di conquista e neii punti d'incontro.

Parte subito forte la Tarvisium che trova il vantaggio con un piazzato di Viotto al 4'. Un'eccessiva aggressività in difesa dei trevigiani, però, concede un calcio di punizione ai bianco azzurri che pareggiano grazie al piede di Benetti al 12'.

I ruggers tengono il pallino del gioco e, dopo una bella azione multifase, trovano la meta al 20' con il debuttante Pirovano, abile a bucare la difesa nei 22; Viotto trasforma. I padovani non demordono e, 4 minuti più tardi, riportano il risultato in parità con la meta di Sironi trasformata da Benetti.

 Il secondo quarto di gara è a favore delle magliette rosse che si riportano in attacco ma non riescono a battere un'attenta difesa ospite che concede solo un calcio al 36' grazie al quale Viotto allunga nuovamente.Tarvisium potrebbe concludere il primo tempo avanti nel punteggio ma un'ultimo assalto padovano porta alla metà di Liut; Il pack trevigiano respinge la maul avversaria ma, sugli sviluppi, la carica del numero 8 padovano si spegne oltre la linea; Benetti trasforma e sancisce il temporaneo 13 a 17.

Nel terzo quarto di gara le squadre attaccano a fasi alterne ma delle buone difese e degli attacchi non sempre precisi non portano ad ulteriori segnature.

Al 56' le magliette rosse restano in 14 per l'ammonizione comminata a Pizzinato. I ruggers sono costretti a difendere sulla linea, lasciando scoperta la profondità ben esplorata da un calcetto di Sartor sul quale si avventa Beraldin che riesce a schiacciare in bandierina; Benetti non trasforma da posizione difficile.

Al 68' una bella combinazione dei trequarti ospiti buca la difesa a metà campo e porta alla meta del pilone Varise, abile a farsi trovare in sostegno ai compagni e a segnare in mezzo ai pali; Benetti questa volta non sbaglia.

La partita sembra ormai scivolare sui binari della capolista ma la Tarvisium non demorde e, risalendo il campo grazie a due calci di punzione conquistati a metà campo, trova la meta con Petricciuolo che trova il guizzo giusto ripartendo da un raggruppamento ai 5 metri.

Nel finale arriva anche la meta del neo entrato Sanavia, a rendere fin troppo severo il parziale per dei ruggers mai visti cosi combattivi questa stagione.

Complimenti a Valsugana che pur faticando in avvio di gara ha trovato la lucidità e la forza per conquistare la vittoria e il punto di bonus. Le magliette rosse dovranno ripartire dalla buona prestazione di ieri per affrontare l'insidiosa trasferta di Vicenza domenica prossima.

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

-> vai alla gallery!