CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

La Tarvisium mette la sesta

 

La Tarvisium mette la sesta

 

Vicenza Tarvisium 11 03 18

 

Campionato Nazionale di Serie A. Poule 4. Giornata 3. 18/02/2018

 

Rangers Rugby Vicenza    vs   Ruggers Tarvisium  7-13    (pt 0-7) 

 

Marcatori: 27’ m. Lioneri tr.Viotto (0-7) ST 10’ st cp. Viotto (0-10) 17’ st cp. Viotto (0-13) 27’ st m. Meneguzzo tr. Cipriani (7-13)

 

Rangers Rugby Vicenza: Montenegro, Bergamasco, Biasolo, Gastaldo, Camponogara (25’ st Meneguzzo), Cipriani, Meneghello (28’ Boscolo), Torregiani, Santinello, Piantella, Stanica (25’ Cardoso), Nicoli, Messina (32 st Furegon), Cenghialta, Sonzogni. A disposizione: Fantin, Peron, Speggiorin, Folco All: Stefano Cipriani

 

Ruggers Tarvisium: Viotto, Tiberio, Bordini (10’ st Bisetto), Francescato, Pastrello (20 st Pirovano), Pizzinato, Curtolo (10 st Spessotto), Lioneri, Abram, Mattiazzi (20 st Gui), Sutto, Sala (10 st Crespan), Balistreri , Zottin (20 st Scanferlato), Magnoler (20 st Buso). All. Craig Green

 

Arbitro: Pastore  Gdl: Franzoi, Bellinato

Cartellini: 25’ rosso Cenghialta (Rangers Rugby Vicenza).

Calciatori: Cipriani 1/1 (Rangers Rugby Vicenza), Viotto 3/3 (Ruggers Tarvisium).

Punti conquistati classifica: Rangers Rugby Vicenza 1; Ruggers Tarvisium 4.

 

Diventano sei le vittorie consecutive della Tarvisium che ieri, alla BPVI arena di Vicenza, ha superato i padroni di casa con il risultato di 13 a 7.

Il campo pesante e l'abbondante pioggia scesa per tutti gli 80' minuti di gioco hanno dato vita ad un match poco spettacolare e macchiato da molti errori di handling, ma comunque combattuto ed avvincente.

Le magliette rosse hanno dovuto rinunciare al loro gioco caratterizzato da molto movimento e giocate alla mano ma, tuttavia, non si sono tirate indietro di fronte alla "battaglia di trincea" con numerose fasi statiche e giocate attorno ai raggruppamenti che hanno costretto agli straordinari i primi otto uomini.

Il primo tempo è tutto di stampo trevigiano con i ragazzi di coach Green che si dimostrano solidi in fase difensiva ma poco incisivi in attacco, riuscendo a segnare solamente una meta grazie alla spinta della mischia chiusa. Al 25' il tallonatore Cenghialta viene sanzionato con il cartellino rosso per un fallo in rolling maul e, 2 minuti più tardi, i ruggers ottengono un'importante mischia ai 5 metri che sfruttano al meglio spingendo gli avversari oltre la linea; Viotto trasforma per il temporaneo 7 a 0.

Il secondo tempo continua sulla falsa riga del primo con le squadre che attaccano vicine ai punti d'incontro e si sfidano al gioco al piede per guadagnare terreno. I padroni di casa soffrono però l'inferiorità numerica e vengono schiacciati nella loro metà campo dove concedono 2 calci di punizione al 50' e al 57'. Viotto è preciso dalla piazzola e porta i suoi oltre break.

Al 67' Vicenza si fa vedere in attacco e accorcia le distanze grazie alla meta di Meneguzzo che finalizza una bella azione alla mano propiziata dal break di Boscolo, concretizzando una delle poche folate offensive dei padroni di casa; Cipriani trasforma. 

Nel finale i vicentini avrebbero ancora un'occasione per cercare la meta della vittoria ma un'attenta difesa trevigiana non concede spazi e favorisce il recupero del pallone sancendo la fine dell'incontro.

La Tarvisium compie un altro passo nel suo percorso di crescita riuscendo a superare un avversario ostico che era uscito vincitore da entrambe le sfide del precedente girone.

Le magliette rosse, che hanno consolidato il proprio primato in classifica, torneranno a giocare tra le mura amiche domenica prossima contro Brescia, nell'ultima gara del girone di andata.

 

AVANTI RUGGERS!

 

 

 

presa al volo / n°53

presa al volo / n°53

presa al volo / n°53 - 15.09.18     finalmente!   Con una cerimonia nella cittadina Inglese di RugbyPierre Villepreux è entrato, col numero 140,nella World Rugby Hall of Fame, il “pantheon” che riunisce i più grandi personaggidel Rugby di tutti i tempi.   Non c'è da esserne sorpresi, mai riconoscimento...

 

cassina week

 

 

ciproviamo 2018 2019

 

 

assemblea2018

 

 

5-x-1000