CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

under 12 - 03.12.17

Immagine 1

 

domenica 3 dicembre 2017
raggruppamento a Montebelluna under 8 e 12
Montebelluna – Silea – Spinea – Oderzo – Black Bears – Ruggers Tarvisium

una bella giornata di rugby

 

A dispetto delle temperature in nottata (comunque non proibitive) il campo del Montebelluna non era ghiacciato e ha retto bene, permettendo lo svolgimento regolare delle partite.
Il termometro domenica mattina segnava 2° alle 09:00, una temperatura non favorevole ma comunque non così bassa da impedire ai ragazzi di giocare al meglio le partite in programma.
In programma due gironi da tre squadre come prima fase, e stessa formula nella seconda solo con le squadre che cambiano avversari.
I Ruggers hanno giocato bene, che non vuol dire essere belli da vedere, bensì seguire il codice di gioco in fase offensiva e difensiva che abbiamo sviluppato in questi mesi di lavoro (gioco nel senso, ricerca dello spazio, continuità diretta per l’attacco, linea difensiva continua, avanzante, placcaggio in difesa). Nell’ultima settimana abbiamo iniziato un focus sul Break-Down, che continuerà nelle prossime settimane: come primo banco di prova è andata bene, considerando su cosa ci siamo concentrati e per quanto tempo. In ogni caso siamo ben distanti da raggiungere il nostro obiettivo ideale.
Come detto domenica alla conclusione dei lavori, noi allenatori siamo convinti che questo gruppo di ragazzi abbia un potenziale inespresso importante, che però può essere sprigionato soltanto con il duro lavoro, continuo.
Nonostante fossimo in 19 per due squadre (maledetti raffreddori…) i ragazzi sono riusciti a giocare tutte le partite senza cambi sostanzialmente, per cui evidentemente di fiato da usare per correre ce n’è in abbondanza!

Prossimo appuntamento domenica 17/12, ultimo per quanto riguarda prima fase e anno solare 2017.
Arrivederci e: piedi per terra e a testa bassa lavorare!

forza Ruggers!

vai alla gallery

 

under 12 - 26.11.17

 

Domenica 26 novembre 2017

Super 12 a Verona - Verona Rugby

BENETTON - MOGLIANO - VALSUGANA- VERONA - VILLORBA - FELTRE - GIPSI - RUGGERS TARVISIUM

 

meteo variabile in quel di verona

Giornata sentita quella di domenica scorsa: giorno di Super8, Super10 e Super12.
Per quanto riguarda la nostra Under 12, giornata variabile (come si poteva intuire dal titolo): alternanza di prestazioni più che positive (la maggior parte) e alcune meno.
Nel complesso le cose su cui abbiamo lavorato hanno trovato riscontro in campo, come occupazione dello spazio, manipolazione palla (pochissimi palloni caduti a terra), ricerca dello spazio, gioco nel senso. Il lavoro settimanale svolto in palestra e in campo sta dando i suoi frutti, con ragazzi che sanno cosa devono fare in campo, senza l’ansia che più di qualche volta l’anno scorso in particolare emergeva durante le partite.
È altresì vero che questo non basta: noi educatori lo sapevamo già, però anche i ragazzi adesso hanno capito: la strada intrapresa è quella giusta, bisogna continuare a lavorare tutti insieme nella stessa direzione, ancora più duramente.
I tabellini delle partite lo dimostrano: a parte qualcuna, tutte partite con scarto minimo, a differenza dello scorso anno un miglioramento netto ed inequivocabile. Ma non basta.

Per cui, non bisogna demoralizzarsi: la strada è quella giusta, continuiamo così, che abbiamo la possibilità di toglierci delle soddisfazioni quest’anno.

Piedi per terra e a testa bassa lavorare!

 

forza Ruggers!

 

under 12 - 19.11.17

principale

 

domenica 19 novembre 2017

Under 12
concentramento in Ghirada U6 - U8 - U10 - U12
Benetton Rugby Treviso - Petrarca Rugby - Cus Padova Rugby - Ruggers Tarvisium

Si ritorna a giocare, e lo si fa in grande stile contro Benetton, Petrarca e Cus Padova, società importanti a livello regionale e nazionale, che rievocano sfide passate (e recenti) dai più grandi ai piccini.

La nostra Under 12 si presenta con due squadre un po' raffazzonate, causa numerose assenze per impegni vari: questa però non deve essere una scusa per non giocare seguendo i principi del gioco (ricerca dello spazio, gioco nel senso, principio di utilità, …).
Comunque, per la nostra categoria girone unico da sette squadre, per cui i ragazzi hanno avuto modo di provare come ci si sente a giocare cinque partite consecutive, con minimo riposo tra l'una e l'altra: anche queste sono esperienze che devono essere vissute, per iniziare a lavorare sulla concentrazione e la resistenza.
La prestazione da un punto di vista tecnico è stata positiva, una continuazione del lavoro intrapreso quest'anno, anche se si può fare meglio in alcuni aspetti; un po' meno l'attitudine al lavoro invece. Con tutte le attenuanti del caso, quando si scende in campo si dà sempre il 100%, che sia un placcaggio o un passaggio. Queste cose si lavorano durante gli allenamenti, a cui bisogna partecipare con più continuità per evitare di rallentare il ritmo di apprendimento.

In ogni caso già domenica 26 novembre i ragazzi hanno la possibilità di rifarsi: infatti si giocherà a Verona il Super12 Winter Edition, tappa di metà stagione del torneo ideato dalla Tarvisium e che prevede due tappe annuali, la prima sopra citata (con sede di gioco che cambia di anno in anno) e la seconda che si terrà presso i nostri campi (anche Super8 e Super10) a giugno.

Arrivederci a domenica, ricordando sempre: piedi per terra e a testa bassa lavorare!

Forza Ruggers!

 

123

 

under 12 - 05.11.17

photo 2017 11 06 16 18 43

 

domenica 5 novembre 2017

concentramento in casa Tarvisium - U8 - 10 - 12
San Marco Rugby VE Mestre - Belluno Rugby - Ruggers Tarvisium

 

corsa, sostegno, attacco,

divertimento!

 

Secondo raggruppamento della stagione per l'Under 12, svoltosi in casa nostra: bella giornata (non meteorologicamente parlando) di rugby assieme al San Marco Rugby Venezia Mestre e Belluno.

Ottime prestazione prodotte dai nostri ragazzi, che continuano nella loro crescita come giocatori di rugby, provando le giocate senza paura e mettendo in mostra un'aggressività (sempre positiva, agonistica) degna di nota, tasto su cui abbiamo lavorato parecchio.
Con nostra grande soddisfazione TUTTI i ragazzi si sono messi in mostra, chi più chi meno, le proprie abilità: giocate semplici, efficaci, utili per la squadra. Così si cresce!
Nota di merito per alcuni ragazzi, che hanno messo in mostra le proprie capacità, anche per la prima volta per qualcuno, che il più delle volte rimangono nascoste, ma che una volta mostrate si lasciano guardare eccome!
I risultati (sempre relativi e da contestualizzare a quest'età) non sono altro che figli delle prestazioni, sia durante le partite sia soprattutto del lavoro svolto in settimana, in palestra e in campo.
Piedi per terra e a testa bassa lavorare: così si migliora, rimanendo umili, sempre però convinti delle proprie capacità.

Per concludere, un doveroso complimento a tutti i genitori che hanno prestato servizio in Club House (ai tavoli, in cucina, alle spine, …) che anche questa volta hanno prestato servizio al posto di guardare i propri figli giocare!

Prossimo appuntamento a domenica 19/11: noi educatori lo ripetiamo un'altra volta, che male non fa.
Piedi per terra e a testa bassa lavorare!

 

forza Ruggers!

vai alla gallery

 

under 12 - 22.10.17

WhatsApp Image 2017 10 24 at 10.31.35

 

Domenica 22 ottobre 2017

concentramento U8 - U10 - U12 a VILLORBA
Villorba - Oderzo - Rovigo - Ruggers Tarvisium

 

finalmente si gioca!

Primo raggruppamento dell'anno per l'Under 12 in quel di Villorba, o meglio, Catena di Villorba (l'08/10 eravamo a divertici in mezzo alle Dolomiti).
Domenica che si prospetta lunga, faticosa e soprattutto fangosa dato il meteo, che invece ci riserva il solito scherzetto: infatti ha piovuto fino a mezz'ora circa dall'inizio delle partite, con nostra grande gioia.
Avversari di giornata Villorba, Oderzo e Rovigo, avversario inconsueto per un raggruppamento, e per questo stimolante per i ragazzi, che hanno avuto poche occasioni di giocarci contro in questi anni.
Noi educatori e Fabio siamo soddisfatti di come i ragazzi hanno messo in pratica quello che abbiamo fatto durante gli allenamenti, e sarò sincero, non ne vedevamo l'ora, che dopo due mesi circa abbiamo avuto soltanto il Torneo Pin.pinea come “banco di prova”.
Risultati a parte, che contano sì ma fino ad un certo punto (tutte vittorie), a noi interessa di più la prestazione, che rispecchia il lavoro svolto durante gli allenamenti: si gioca come ci si allena, mi diceva sempre un mio allenatore. Detto questo, l'importante è non esaltarsi troppo: importantissimo rimanere umili, per continuare il lavoro nella direzione che abbiamo intrapreso.
I ragazzi in ogni caso si sono divertiti a giocare in condizioni di bagnato, e come dar loro torto!

Da sottolineare l'ottima accoglienza dei nostri amici del Villorba e la correttezza e la sportività di Oderzo e Rovigo: abbiamo passato veramente una bella domenica di gioco!

Prossimo appuntamento 05/11, con sede ancora da stabilire. Mi raccomando ragazzi e genitori, questo il mantra che dovrà accompagnarci durante tutta la stagione: piedi per terra e a testa bassa lavorare!

 

Avanti Ruggers!

 

WhatsApp Image 2017 10 24 at 10.31.36WhatsApp Image 2017 10 24 at 10.31.36 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

under 12 - 07/08.10.17 - TeamBuilding

2

 

Under 12
07/08 ottobre 2017
TeamBUuilding - Sella di Borgo Valsugana

 

alla ricerca della consapevolezza

Secondo anno di Team Building, secondo anno a Sella di Borgo Valsugana, presso la struttura “Casa Alpina Godigese”, attrezzata in tutto e per tutto per ospitare comitive numerose e vogliose di trascorrere del tempo assieme. Questo il weekend dell'Under 12 2017/18!

Partenza al sabato pomeriggio, e arrivo circa sulle 17:15, con i ragazzi che non vedevano l'ora di sfogarsi un pochino sul campo da calcetto. Noi grandi invece impegnati a preparare la cena, a base di carne alla griglia, patate al forno e verdura: con nostra grande soddisfazione i Ruggers hanno avanzato soltanto pochissime salsicce e poco altro!
Dopocena condito da una camminata notturna nelle vicinanze della casa, armati di torce poca voglia di annoiarsi, durata circa un'ora, percorrendo le strade i sentieri del posto.
Una volta rientrati, è cominciata un'inconsueta gara per loro: divisi per camere, hanno spremuto le loro meningi per rispondere correttamente ad alcuni indovinelli, alcuni più difficili di altri, però sempre cercando di collaborare insieme come una squadra. Per noi educatori fondamentale non era che rispondessero correttamente, ma che iniziassero a prendere coscienza che tutti possono contribuire per raggiungere un determinato obiettivo.
Per concludere la nottata, un po' di musica a luci spente per dar sfogo a tutte le doti di ballerini dei ragazzi, che bisogna dire non sono per niente male!
Alle 00:30 circa di corsa le scale per lavarsi i denti e andare a letto, mentre noi grandi ci siamo gustati una pasta aglio olio e peperoncino, anche se devo dire che era tutto tranne che piccante (colpa dell'aglio triturato, vero Davide?!?).
Sveglia alle 07:45 per tutti o quasi (vero Andrea?!?), colazione in pancia e una corsetta mattutina, che bene non può che fare data la location e il meteo: una sgambata tra i sentieri del posto, tra le case e le mucche, con felicità dei ragazzi che tanto volevano ammirarle, non prima però di aver cantato l'Inno italiano davanti al tricolore, come prima di una partita della Nazionale.
Una mattinata chiusa al percorso “Arte Sella”, osservando le opere locali, tutte incentrate sulla natura e sul paesaggio spettacolare che le nostre Dolomiti offrono a tutto il mondo.
Una volta rientrati, subito a sistemare le camere e poi giocare per i piccini, cucinare per i grandi.
Nota di merito per i ragazzi, che hanno sempre apparecchiato, sparecchiato, sistemato e dimenticate poche cose nelle camere (a parte qualcuno…): avevano bisogno di iniziare a responsabilizzarsi un pochino, altrimenti non capiranno cosa voglia dire godersi i frutti del proprio lavoro. Certo, qualche episodio qua e là, però meno di quanto noi adulti ci aspettassimo.
Un sentito ringraziamento ai genitori per aver preparato le torte e il ragù per il pranzo, a Giocondo e Giusy per averci aiutato anche quest'anno durante lo svolgimento di tutto il Team Building, e soprattutto ai ragazzi per aver interpretato correttamente lo spirito del weekend!

avanti Ruggers!

vai alla gallery