CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

under 16 - 18.11.17

DSC 5841

 

sabato 18 Novembre 2017
Under 16 - girone 1 élite 2017-2018

 

Villorba Vs Tarvisium

Rugger Tarvisium
15 sardo infirri, 14 Sartorelli, 13 Trevisiol, 12 Barbon (CAP.), 11 Conto’, 10 Dotto,
9 Michielin, 8 Lizzardo, 7 Baseggio, 6 Vendramin, 5 Nigolean, 4 Andrigo,
3 Sarai (VC), 2 crotti, 1 Cardenas, 16 Meneguz, 18 De Francesco, 19 Cendron, 20 Pacquola,
22 Piazzolla 23 Ongaro, 24 Salvadori . ALL. Barp

 

finale 24 - 7

a questo punto riflettiamo

Purtroppo i nostri ragazzi portano a casa un’altra sconfitta, cosa dire forse a volte è meglio riflettere e rimanere in silenzio a leccarsi le ferite.
La cosa importante e rialzarsi dai momenti negativi e con la forza di tutti i compagni ripartire alla grande, consapevoli di voler creare una grande squadra e che dalle sconfitte bisogna imparare.
Dai ragazzi tirate su quella testa, per raggiungere la tanto desiderata VITTORIA bisogna essere uniti e diventare una Squadra.
Le cose le sapete gli allenatori si danno da fare per insegnarvi la tecnica migliore.
Ora tocca a Voi FORZA RUGGERS ALLA RISCOSSA

avanti Ruggers

vai alla gallery

 

under 16 - 05.11.17

DSC 5647

 

domenica 5 novembre 2017

girone 1 élite 2017-2018
Rugby Asolo vs Ruggers Tarvisium

 

Rugger Tarvisium: 15 Zambon, 14 Sardo Infirri (Vc), 13 Trevisiol, 12 Barbon (CAP.), 11 Dotto, 10 Michielin, 9 Sartorelli, 8 Lizzardo, 7 Rubinato, 6 Vendramin, 5 Nigolean, 4 Andrigo, 3 Sarai, 2 Meneguz, 1 Cardenas, 16 Crotti, 18 De Francesco, 19 Cendron, 20 Pacquola, 22 Piazzolla 23 Baseggio, 24 Salvadori . ALL. Barp

 

finale 23 - 0

a volte è meglio fermarsi e riflettere

 

Purtroppo questa è una di quelle domeniche da dimenticare, non ci sono parole, complimenti all'Asolo per la partita che ha saputo portare a casa giocando con semplicità, noi invece vogliamo fare i fenomeni con incroci, calcetti a seguire ecc…. Prima di tutto, ripeto per l'ennesima volta la sera prima della partita a letto con le galline, così alla mattina siamo più svegli, le mani devono essere sempre in bella vista ad indicare al compagno dove deve lanciare. Le palle vanno lanciate tese
verso il compagno e a giusta altezza, stiamo parlando di regole basilari da U10, non riusciamo a farci entrare in testa che il RUGBY è un gioco di squadra e si vince solo giocando di squadra con tutti e 15 i GIOCATORI; è ora di maturare non continuare a fare i bambini che vogliono andare in meta a tutti i costi, andando a rischiare l'osso del collo solo per dire ho fatto una meta.

Per giocare a Rugby ci vuole testa e concentrazione.
Cosa dire di questa partita in breve:

non è stato fatto niente di ciò che serve al rugby

Da ora in poi dovete solo avere sete di gioco di squadra come vi stanno insegnando i vostri allenatori e giocare con cuore

avanti Ruggers!... rialziamo la testa

e cominciamo a portare a casa qualche bel risultato

 

vai alla gallery

 

 

under 16 - 28.10.17

DSC 5528

 

Domenica 28 Ottobre 2017
U16 girone 1 élite 2017-2018

Tarvisium Vs Oderzo

 

Rugger Tarvisium
15 Zambon, 14 Dotto, 13 Mazzone, 12 Barbon (CAP.), 11 Trevisiol, 10 Michielin,
9 Sartorelli, 8 Lizzardo, 7 Rubinato(V.Cap), 6 Vendramin, 5 Baseggio, 4 Andrigo,
3 Sarai, 2 Crotti, 1 Meneguz, 16 Cardenas, 18 De Francesco, 19 Cendron, 20 Pacquola,
22 Sardo Infirri, 23 Nigolean, 24 Ongaro . ALL. Barp, Russo, Teston

Oderzo
Dotto (m), 5-0 Oderzo (m), 5-5 Oderzo (t), 5-7 Michielin (m), 10-7 Michielin (t), 12-7 Oderzo (m),
12 - 12 Oderzo (m), 12-17 (t), 12-19 Michielin (m), 17-19

 

Finale 17-19

a Volte giocare MEGLIO degli avversari

non porta a VINCERE

 

Si ripropone la sfida di sempre tra Tarvisium e Oderzo, molto sentita dai ragazzi, partiamo in modo fulminio con i trequarti e mettiamo la palla subito in meta, i nostri avversari hanno fisici possenti e di conseguenza impostano la partita sulla fisicità, con un gioco dei miei tempi, con continue per-cussione della mischia, noi subiamo la loro potenza finché non riusciamo ad aprire al largo e sfruttando la velocità del gioco alla mano che sappiamo fare molto bene, subiamo una meta della mi-schi dell'Oderzo e una vera battaglia quella di oggi con belle giocate da entrambe le parti, ma i nostri ragazzi mettono in pratica tutto ciò che gli è stato insegnato e giocando con il cuore per tutta la partita, questa è la mentalità che bisogna mettere in ogni volta.
Bravi ragazzi ottima partita vi siete sacrificati anche per i compagni meno dotati, unica nota dolente l'infortunio del nostro giocatore Mazzone, frattura alla clavicola con fermo obbligato per almeno due o tre mesi, forza LEO ti aspettiamo e non mollare.
Forza ragazzi continuate ad impegnarvi così che la Vittoria arriva.

avanti Ruggers alla riscossa

vai alla gallery

 

under 16 - 22.10.17

DSC 5148

 

Domenica 22 ottobre 2017

U16 élite
girone 1 élite 2017-2018

Rugby San Donà vs Ruggers Tarvisium

Rugger Tarvisium
15 Zambon, 14 Trevisiol, 13 Barbon (Cap), 12 Sardo Infirri, 11 Sartorelli 10 Michielin,
9 Pacquola, 8 Lizardo, 7 Rubinato (V.cap), 6 Baseggio, 5 Andrigo, 4 Nigolean, 3 Sarai,
2 Crotti, 1 Cardenas Revelo, 16 Dotto, 18 Cendron, 19 Mazzone, 20 Meneguz, 21 Vendramini,
22 Piazzolla, 23 Salvadori. ALL. Barp, Russo, Teston

PT: Trevisiol (m), 0-5 San Donà(m), 5-5 San Donà (m), 10-5 San Donà (t),12-5

 

Fermata, 12-5

Brutta giornata in tutti i sensi

 

Ritrovo alle ore 8:00 in Tarvisium, carichiamo le macchine e i ragazzi e partiamo per San Donà, la giornata non promette niente di buono il cielo è grigio e carico di pioggia, per fortuna il tempo è clemente e la pioggia rimane al suo posto, i ragazzi sono carichi ma hanno la testa un pò assente, forse offuscata dalla paura di perdere perché hanno davanti i coetanei del San Donà che nel mondo del Rugby Veneto sono sempre al vertice con risultati ottimi in tutte le categorie, RAGAZZI NON SI PUO' ENTRARE IN CAMPO CON QUESTA MENTALITA' PERDENTE.

Partenza fulminea del San Donà che con il calcio di inizio ci mette subito in difficoltà creando un po' di trambusto in chi riceve per il solito problema in campo bisogna URLARE MIAAAAAA per avvisare i compagni che voglio prendere la palla, per fortuna riusciamo ad uscire dalla nostra area di meta indenni, i nostri avversari non hanno niente in più di noi ma sbagliano meno, e ci portano a giocare come vogliono loro con la mischia, noi siamo bravi in difesa e in un attimo di lucidità giochiamo come sappiamo fare e con destra sinistra andiamo in meta con Trevisiol al rientro dopo una lunga convalescenza (che gli costa una rapata dei capelli a fine partita), poi con un bel lavoro della mischia il San Donà si porta sul 5-5 fine primo tempo.

Nel secondo tempo rientriamo in campo con un po' di grinta in più ma noi diamo il massimo, mentre gli avversari si ripropongono con un bel CARETTINO e ci riportano indietro per segnare la seconda meta e riescono pure a trasformarla, nel finale di partita forse per orgoglio e forse perché ci siamo resi conto che almeno il pareggio possiamo portarlo a casa, ma a causa di un po' di
individualismo che quest'anno non ci vuole abbandonare non riusciamo a fare meta in due o tre occasioni, bisogna lavorare sia in campo che nella mente, forse più nella mente, perché quella di quest'anno è una bella squadra ed è ben affiatata  che deve però maturare. Le prossime partite con Teste di serie ci aiuteranno a migliorare e a renderci consapevoli che possiamo farcela, ripeto non abbiamo niente in meno di tutti gli altri.

ALLENIAMOCI, DIVENTIAMO ALTRUISTI FACCIAMOCI ENTRARE IN TESTA CHE "DEVO FAR FARE META AL MIO COMPAGNO NO A ME STESSO", PERCHE' NON SI VINCE SINGOLARMENTE MA DI SQUADRA.

fioi... su... avancé avancé forza tarvisium

vai alla gallery

 

under 16 - 08.10.17 - fase barrage di qualificazione élite

DSC 4752

 

Domenica 08 Ottobre 2017

Fase barrage di qualificazione élite

Tarvisium Vs Conegliano

Rugger Tarvisium:
15 Mazzone, 14 Cendron, 13 Sardo Infirri, 12 Barbon (CAP.), 11 Dotto, 10 Michielin,
9 Zambon, 8 Lizzardo, 7 Rubinato(V.Cap), 6 Vendramin, 5 Nigolean, 4 Baseggio,
3 Sarai, 2 Meneguz, 1 Andrigo, 16 Conto', 18 Pacquola, 19 De Francesco, 20 Cardenas,
22 Salvadri, 23 Crotti . ALL. Barp, Russo, Teston

Conegliano
15 Visentin, 14 Bortot, 13 Bosco, 12 Bolla, 11 Ceschin, 10 Antoniazzi (CAP), 9 Cgaia,
8 Marcon, 7 Lovat, 6 Pagotto (V.Cap), 5 Cancian, 4 Celot, 3 Martinello, 2 Graziani, 1 Pellizzon,
16 Ciotta, 18 Dassiè, 19 Furlan, 20 Odorico, 21 Rivaletto, 22 Zaia. All. Raffin

 

finale 41-8

si torna in élite

 

Giornata indimenticabile dopo un anno di PURGATORIO ritorniamo in ELITE grazie alla voglia di vincere dei nostri RAGAZZI, giochiamo contro una squadra ben piazzata sia come fisico siamo come posizioni in campo, soffriamo soprattutto in mischia visto che ci manca uno dei nostri piloni, che parte dalla panchina causa influenza, facciamo in modo esemplare il gioco alla mano facendo scivolare la palla da una parte all'altra del campo con disinvoltura con passaggi quasi sempre perfetti, siamo sempre schierati in profondità, la mischia lavora bene ai fianchi degli avversari in ruck e chiudiamo il primo tempo in vantaggio 14-3.
Il buon lavoro del primo tempo, fatto per stancare gli avversari ci porta a fare ulteriori mete, sia con gli uomini di mischia che con i trequarti, anche se a volte pecchiamo di individualismo cronico.

Si vede che il lavoro degli allenatori stà dando i frutti sperati, il gruppo si sta affiatando, da adeso in avanti visti i pezzi da 90 che sono entrati in ELITE il lavoro si farà molto duro, ma è in questo modo che si impara il vero RUGBY.
La cosa più importante è essere presenti a tutti gli allenamenti dando sempre il 100%, così i frutti arriveranno.

Il fine partita è stato emozionante, acccompagnatori e allenatori avevano gli occhi lucidi i genitori avvevano i volti bagnati dalle lacrime, i ragazzi si sono uniti in cerchio e hanno cantato l'inno della TARVISIUM, per finire in allegria hanno “GAVETTONATO” gli allenatori.
La cosa più bella e stata in spogliatoio dove insieme agli allenatori si sono messi a cantare a squarciagola in modo liberatorio dallo stress di questa lunga attesa.


ELITE, ELITE, ELITE, ELITE, ELITE, ELITE

avanti Ruggers alla riscossa

vai alla gallery