CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

calcio d'inizio 31.12.17 - Peada de fine anno!!!

calcio 31 12 17

 

Fischio Finale 

e Calcio d'inizio di Capodanno

 

Prima del prossimo calcio d'inizio

guardiamo cosa ci lasciamo alle spalle, di bello e di brutto. 

 

In casa Tarvisium il 2018 ha portato l'inizio della costruzione dei nuovi spogliatoi attesi, sospirati e agognati da diversi anni. A prima vista i lavori procedono speditamente ed in primavera inoltrata si dovrebbe inaugurare la nuova importante struttura che offrirà certamente un miglior respiro alla nostra società. L'anno si è aperto con la conferma, ad onor del vero con un po' di sofferenza e un pizzico di benevolenza astrale, della prima squadra nella poule promozione con la conseguente salvezza anticipata. La stagione è proseguita con la conferma della Under 18 in élite e la crescita della Under 16 con il loro bel epilogo del torneo 6 Nations Under 16 in Francia, dominato nel gioco e nei risultati. Il minirugby si segnala per il crescente interesse per il progetto SUPERX, ormai affermatosi stabilmente nel panorama del rugby di base del nord e per il successo in aprile del Tarvisium Camp con 350 bambini di 5 club partecipanti. La stagione si è poi chiusa con la conferma della permanenza di Craig Green alla guida della prima squadra e di tutto il settore tecnico. La nuova stagione ci ha portato per la serie A la novità della salvezza “politica” (come il 18 politico universitario degli anni 60), quest'anno nessuna retrocessione: il che ha portato qualche “turbativa” all'impegno in campo nei club che come il nostro che ancora non sono o non possono esser pronte al salto nella categoria superiore: un po' anche conseguenza di ciò la prima parte del campionato della squadra maggiore è stata avara di risultati e condizionata da prestazioni altalenati ma nel contempo - nota positiva - molti giovani stanno accumulando esperienza utilissima per la prossima stagione. Nelle giovanili la U16, ritornata con merito nel girone élite, ha faticato contro squadre più strutturate fisicamente, ma sta dando segnali di crescita. Situazione quasi analoga nella 18 anche se quest'ultima sembra più matura e vicina alle migliori rispetto alla 16. Vediamo comunque una buona crescita del settore junior, i tecnici in campo hanno ottima esperienza e, sicuramente, nella prossima primavera le nostre squadre ci regaleranno ottime soddisfazioni.

Una società sportiva, delle dimensioni della nostra, non è solo atleti e tecnici, è oltre, è una famiglia, una comunità ampia, numerosa e per questo sottoposta alle regole della vita che parlano di gioie, successi, matrimoni e nascite ma purtroppo anche di partenze e lutti. Tristemente anche quest'anno abbiamo dovuto subire questa legge e salutando per l'ultima volta alcuni amici che ci hanno accompagnato per molti anni nel nostro cammino, fra tutti Aki Lauro e il Pin, entrambi dai primi vagiti della Tarvisium.
C'è chi invece pur restando vicino alla squadra per motivazioni personali e professionali ha deciso di “mollare” per un poco l'impegno diretto in prima persona: un grazie a Gibe Breda per l'impegno profuso in questi anni nel settore minirugby e vorremmo salutarlo con un, speriamo, arrivederci.

Fatti i conti col recente passato cosa ci aspettiamo da questo 2018, oltre i buoni propositi di prassi?
Ci spettiamo tutti che la prima squadra ci gratifichi con una seconda parte di stagione che benché priva di precisi obiettivi confermi i segnali di ripresa visti nelle ultime gare e soprattutto metta le giuste basi per la prossima stagione (di cui ancora si ignora la formula), chiarendo chi sarà meritevole ed orgoglioso di continuare a difendere ed a combattere con la maglia rossa” addosso!

Vedremo se il progetto del polo sportivo di Monigo presentato dall'Amministrazione Comunale prenderà effettivamente il volo, ma questo è legato ai destini della politica e in questa sede è opportuno astenersi…… E' comunque un progetto certamente bello ed affascinante ma allo stesso tempo anche ambizioso, il tempo sarà galantuomo nella risposta!

Al di là delle prestazioni sportive credo che ci dobbiamo tutti augurare che prevalga in tutti la sportività e l'educazione, che si vinca la battaglia dei valori dello sport contro la violenza verbale e non solo, contro l'ignoranza, il razzismo e l'esasperazione nociva dei toni agonistici. Questo finale di anno ci ha fatto vivere brutti episodi con invasioni, risse, bandiere offese e oltraggiate, genitori che non si comportano in modo sportivo e dignitoso, anzi talvolta si dimostrano indegni in tutto e per tutto. E ciò non fa certamente il bene dei loro figli e dello sport!

 

Herrmes

 

Buon 2018 a Tutti,

Buon Rugby,

serenità a tutti nella famiglia,

nel lavoro e nello sport!

 

AVANTI RUGGERS! Auguri anche a voi!

 

 

5-x-1000

 

 

assemblea2018

 

presa al volo / n°52

presa al volo / n°52

  presa al volo / n°52 - 15.06.18   ciao Simo!     Mi ricordo il giorno che sei arrivato al campo accompagnato da tuo papà, il mitico “Pana”. Nei tuoi occhi si vedeva la decisione e la vivacità. Avevi deciso, tu avevi deciso, di venire a giocare con noi,...

elba locandina tagl

 

 

banner super12 2018 finale

 

banner super10 2018 finale

 

banner super8 2018 finale

 

 

banner web superX 2018

 

 

estrattibanner web