CIVFIRCIV  Facebbok-tarvisium   YouTube-Tarvisium      

Tarvisium luci ed ombre

 

Tarvisium luci ed ombre

 

pirofila

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 4. 04/11/2018 

 

Botter Ruggers Tarvisium v Junior Rugby Brescia 19-18 (p.t. 12/5)

 

Marcatori: p.t.  30' m Bordini tr G. Giabardo (7-0), 38' m. Kaikatsishvili (7-5), 40' m Pirovano (12-5)  s.t. 10' c.p. Robles (12-8), 20' meta Ros tr G. Giabardo (19-8), 26' m Kaikatsishvili tr Robles (19-15), 32' c.p. Robles (19-18)


Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo G., Pirovano, Bordini,Simes, Cincotto G (2' st Tiberio)., Giabardo A cap., Curtolo v.c. (15' st Curtolo). , Camata  (30' st Zuin),Lionieri (10'-12' p.t Gentile), Gui (6' st Gentile), Amadio, Cincotto F (5' st Carraro)., Fagotto (9' st Balistreri) , Ros , Magnoler (11' st Buso) all. Dalla Nora, Federico


Junior Rugby Brescia: Gazzoli, Zaboni (1' st Papa), Rizzotti, Berté, Delle Monache (20' st Pellegrino), Piscitelli, Robles, Galvani, Ospitalieri, Miranda, reboldi, Jacotti, Armantini (1' st Crotti), Romano, Kaikatsishvili all. Pisati, Marco


Arb Francesco Crepaldi (MI)   

AA1 Roscini (MI)  AA2 Pulpo (Bs)

Cartellini: 38' st giallo a A. Giabardo (Ruggers Tarvisium)

Calciatori: Piscitelli (Junior Brescia) 0/1, Giabardo (Ruggers Tarvisium) 2/3, Robles (Junior Brescia) 2/3

Punti conquistati in classifica: Ruggers Tarvisium 4 Junior Brescia 1

Man of the Match: Ros Gabon (Ruggers Tarvisium)

 

Nella quarta giornata di campionato, nonostante una prestazione sottotono, la Tarvisium è riuscita a superare il Rugby Brescia con il risultato di 19 a 18, mantenendo l'imbattibilità casalinga. 

In questo avvio di stagione, le magliette rosse sembrano non riuscire ad esaltarsi di fronte al proprio pubblico, scendendo in campo contratte ed imprecise ed esprimendo un gioco ben distante da quello visto nelle trasferte di Verona e Padova.

 

 

I ruggers partono forte e schiacciano gli avversari nella propria metà campo, ma , qualche imprecisione di troppo in fase di finalizzazione, non consente di muovere il tabellino.

I lombardi riescono a risalire il campo grazie a diversi calci di punizione conquistati in mischia chiusa dove, la maggiore esperienza e malizia della prima linea, condiziona le valutazioni della terna su alcuni discutibili crolli dei due pacchetti.

Tuttavia, l'arcigna difesa trevigiana respinge le offensive avversarie e favorisce il recupero del pallone in più occasioni.

Dopo una mezz'ora in cui le difese hanno dominato gli attacchi, ci pensa Bordini a muovere il tabellino, abile a farsi trovare in sostegno a Giabardo che riesce a bucare la linea sui 22 metri e servire con un preciso sottomano il compagno all'esterno; Giabardo G. trasforma.

Non si fa attendere però la risposta dei bresciani i quali si riportano nei 22 avversari e accorciano le distanze con la meta di Kaikatsishvili che finalizza una maul avanzante organizzata da touche ai 5 metri.

Nel finale di frazione sono ancora i ruggers a segnare con Pirovano il quale,dopo una serie di percussioni centrali degli avanti, viene servito al largo da una bella sventagliata della linea arretrata e riesce a schiacciare in bandierina; la trasformazione di Giabardo finisce di poco a lato per il temporaneo 12 a 5.

 

In apertura di secondo tempo gli ospiti accorciano dalla piazzola con Robles ma, al 60', arriva la risposta degli avanti trevigiani che trovano la via della meta grazie ad una solida maul avanzante finalizzata da Ros; Giabardo trasforma.

Nel secondo tempo la Tarvisium sistema la conquista in mischia chiusa, tuttavia tre gravi imprecisioni in rimessa laterale fanno sfumare altrettante occasioni di segnare la meta del bonus che probabilmente avrebbe messo in cassaforte la partita.

I bresciani, mai domi, approfittano degli errori trevigiani e, nell'ultimo quarto, riescono a segnare 10 punti in rapida sequenza; prima con la seconda segnatura personale del pilone georgiano e poi con un piazzato di Robles per fallo in ruck.

Nel finale gli ospiti cercano l'assalto decisivo per ribaltare il risultato, sfruttando anche la superiorità numerica per l'ammonizione comminata a capitan Giabardo, ma, un' arcigna difesa trevigiana, non concede ulteriori segnature.   

Dalla Nora, seppur deluso dal gioco espresso dai suoi, può comunque gioire per la terza vittoria stagionale che proietta la Tarvisium al quarto posto.

Adesso il campionato osserverà 3 settimane di di pausa per i test match di novembre nelle quali sarà fondamentale recuperare alcuni infortunati di lungo corso e lavorare sodo per preparare al meglio la sfida del 2 dicembre in casa della corazzata Colorno.

 

AVANTI RUGGERS!

vai alla gallery

 

 

La Tarvisium espugna la Argos Arena

 

La Tarvisium espugna la Argos Arena

 

IMG 4573

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 3. 28/10/2018 

 

Argos Petrarca Rugby vs Ruggers Tarvisium 15-34 (15-18)

 

Marcatorip.t. 5’ cp Giabardo G. (0-3); 10 cp Benvenuti (3-3); 14’ m. Zottin (3-8); 21’ cp. Giabardo G. (3-11); 26’ m. Giabardo A. tr Giabardo G. (3-18); 30’ m. Cortellazzo tr Benvenuti (10-18); 37’ m. Caione (15-18)

 s.t. 55’ cp Giabardo G. (15-21); 59’ cp Giabardo G. (15-24); 67’ cp Giabardo G. (15-27); 80’ m Francescato tr Giabardo G. (15-34)

 

Argos Petrarca Rugby: D’Incà; Caione, Venturini, Matteralia (50’ Bonaiti), Belluzzo; Benvenuti, Cortellazzo; Alagna (68’ Cuzzolin), Zulian (36’ Capuzzo), Simonato; Zuin (50’ Bogo), Sattin©; Gemelli (23’ Lazzarotto), Gutierrez (68’ Arena), Polliero (68’ Lazzarotto). A disposizione non entrati: Mercanzin. Allenatore: Rocco Salvan

 

Ruggers Tarvisium: Giabardo G.; Bordini, Simes, Pirovano, Tiberio; Giabardo A.©, Curtolo (56’ Francescato); Lioneri (70' Zuin), Camata (56’ Cincotto), Gui (54’ Gentile); Carraro (60' Amadio), Sala; Fagotto (72’ Balistreri), Zottin (70' Ros), Naka (21’ Buso). Allenatore: Federico Dalla Nora

 

Arbitro: Franco Rosella (Roma)

AA1: Bellinato (Treviso)AA2: Pozzato (Rovigo)

Calciatori: Benvenuti 2/3 (Argos Petrarca Rugby); Giabardo G. 7/9 (Ruggers Tarvisium).

Note: giornata umida con forte vento. Spettatori circa 250.Punti conquistati in classifica: Argos Petrarca Rugby 0; Ruggers Tarvisium 4

 

 

Alla Argos Arena di Padova, le magliette rosse sono riuscite a centrare la prima vittoria in trasferta imponendosi sui padroni di casa del Petrarca con il risultato di 15 a 34. Il piede ispirato di Giovanni Giabardo, autore di 19 punti, e una buona prova degli avanti, che hanno dominato in mischia chiusa e sono riusciti a contenere l'ottima organizzazione nelle maul da touche dei tuttineri, sono stati i principali fattori che hanno portato al successo; va comunque menzionata l'ottima prova corale che ha evidenziato un continuo miglioramento rispetto alle precedenti uscite, nonostante persista qualche errore di troppo che andrà eliminato nel proseguo del campionato.

A sbloccare il risultato è il destro di Giabardo che al 6' concretizza al meglio proprio un fallo in mischia chiusa. Non si fa attendere la risposta dei padovani che, 4 minuti più tardi, pareggiano dalla piazzola. La Tarvisium però si riporta ben presto nei 22 avversari e al 15' trova la meta con Zottin abile a finalizzare un'ottimo avanzamento della maul organizzata da touche. Giabardo sbaglia la trasformazione ma si rifà 6 minuti più tardi centrando nuovamente i pali. I ruggers continuano a spingere e al 23' vanno nuovamente in meta con Antonio Giabardo il quale, dopo una serie di pick and go dentro i 22 metri, riceve da primo uomo in piedi ed è abile ad eludere 2 placcaggi e ad allungarsi oltre la linea.  

Nel secondo quarto però i trevigiani commettono qualche fallo di troppo concedendo numerosi  possessi ai padovani.  I tuttineri puniscono l'indisciplina ospite e nel finale di frazione vanno in meta due volte in rapida sequenza riaprendo il match. Al 30' Cortellazzo sguscia attorno al raggruppamento beffando la guardia e riuscendo a schiacciare in mezzo ai pali; mentre al 38' è Caione a finalizzare una bella sventagliata dei trequarti segnando in bandierina.

Il secondo tempo, però, è tutto di marca trevigiana; le magliette rosse salgono in cattedra in fase difensiva non concedendo alcun punto agli avversari che per tutto il terzo quarto cercano di sfondare con le maul avanzanti e le giocate al largo.

Nel finale la Tarvisium torna a farsi vedere anche in attacco. Prima, 3 punizioni del chirurgico Giabardo portano gli ospiti oltre break, poi,nell'ultima azione della partita, gli avanti suggellano la loro ottima prestazione entrando in area di meta con la spinta del pack da mischia ai 5 metri e confezionando una comoda segnatura per il giovane Francescato. Giabardo trasforma sancendo il finale 15 a 34. 

Un'importante vittoria che consente di restare nella parte alta della classifica, a ridosso delle migliori. Settimana prossima si tornerà tra le mura amiche del campo San Paolo per l'ultima gara prima della lunga pausa di novembre. I ragazzi di Dalla Nora ed Erasmus saranno impegnati contro il fanalino di coda Rugby Brescia che, pur pagando un avvio di stagione difficile, resta una squadra insidiosa, da non sottovalutare e che ha saputo metterci in difficoltà in più di un' occasione.

 

AVANTI RUGGERS!!!

 

Tarvisium beffata nel finale

 

Tarvisium beffata nel finale

 

valpo

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 1. 21/10/2018 

 

Santa Margherita Valpolicella rugby 1974 asd – Ruggers Tarvisium asd    22 - 21 (19 - 7)  

 

Marcatori: p.t. 15’ m. Saccomani tr. Van Tonder (7-0); 20’ m. Ferraro (12-0); 23’ m.Sala tr. Giabardo (12-7); 40’ m. Mozzato tr. Van Tonder (19-7)

s.t.  43’ m.t. Tarvisium (19-14); 60’ m. Bordini tr. Giabardo (19-21); 70’ cp Van Tonder (22-21)

 

Santamargherita Valpolicella Rugby 1974 asd: Van Tonder ©, Saccomani, Minelli, Damoli, Gasparini, Anselmi,  Memo, Kenny, Boscaini (70’ Ipuche), Mozzato, Nicolis, Galvagni (60’ Zenorini), Vidali (65’ Facinelli), Ferraro, Carraro (60’ Russo)

All. Zanella

 

Ruggers Tarvisium asd: Giabardo G., Bordini, Simes, Pirovano, Tiberio, Giabardo A. © (80’Pastrello), Curtolo,, Lionieri, Sala, Gui, Amadio (47’ Gentile), Cincotto (41’ Carraro), Fagotto (50’Buso), Zottin, Magnoler (50’ Naka)

All. Dalla Nora

 

Arb Francesco Meschini (Milano)

AA1 Rho (Milano) – AA2 Gajulete (Verona)

Cartellini: al 43’ giallo a Carraro (Santamargherita Valpolicella)  

Calciatori: Van Tonder (Santamargherita Valpolicella) 3/4, Giabardo 2/2 (Ruggers Tarvisium)  

Note: pomeriggio nuvoloso, terreno in ottime condizioni; circa 600 spettatori

Punti conquistati in classifica: Santamargherita Valpolicella Rugby 4, Ruggers Tarvisium 1 

Man of the Match: Van Tonder (Santamargherita Valpolicella 

Rugby)

 

La prima trasferta stagionale non sorride alla Tarvisium che, sull'ostico campo di San Pietro in Cariano, viene superata dai padroni di casa del Valpolicella con il risultato di 22 a 21. A differenza di settimana scorsa, in questa occasione sono stati gli avversari a ribaltare il risultato nei minuti finali conquistando la vittoria grazie ad un piazzato di Van Tonder. Tuttavia i trevigiani hanno dimostrato una maggiore grinta in fase difensiva e una discreta fluidità in attacco rispetto alla sfida con Badia.

Come da pronostico, Valpolicella si è dimostrata una squadra solida e compatta caratterizzata da avanti molto fisici ma anche abili a muoversi sul campo e da un reparto di trequarti che trova in capitan Van Tonder il faro del proprio gioco.

Dopo una serie di attacchi a fasi alterne, è proprio l'estremo sudafricano a propiziare la meta del vantaggio servendo Saccomani al largo dopo aver creato il break nella difesa trevigiana. La Tarvisium sembra accusare il colpo e, 5 minuti più tardi, sono nuovamente i padroni di casa a segnare grazie ad un maul avanzante finalizzata da Ferraro. Le magliette rosse fortunatamente riescono a riordinare le idee e trovare la via della meta in apertura di secondo quarto con Sala che, ripartendo da una ruck ai 5 metri, trova il guizzo giusto per schiacciare oltre la linea; Giabardo trasforma. Nel finale di primo tempo la Tarvisium avrebbe la possibilità di riportarsi sotto ma un sanguinoso calcio contro concede l'ultimo possesso a Valpolicella che, grazie alla meta di Mozzato propiziata da una bella azione personale dell'irlandese Kenny, si porta sul temporaneo 19 a 7.

In apertura di seconda frazione sono le magliette rosse a partire con il piglio giusto, ottenendo la meta tecnica per falli ripetuti in maul organizzata da touche. Gli avanti trevigiani continuano a martellare con le maul creando spazio al largo dove Bordini, ben servito da sull' out di destra, riesce a trovare la meta. Giabardo trasforma per  il primo vantaggio di giornata dei ruggers. La Tarvisium cerca di tenere il campo con il gioco al piede, riuscendoci bene in un primo momento. Al 70', però, una leggerezza in una ruck appena all'interno della propria metà campo, concede un calcio di punizione ai padroni di casa. L'accurato piede del man of the match Van Tonder lo trasforma in 3 punti, riportando i suoi avanti nel punteggio. Negli ultimi minuti la Tarvisium cerca di ripetere il rush finale di domenica scorsa ma questa volta l'esito è negativo e i ragazzi di coach Dalla Nora devono accontentarsi del punto di bonus difensivo.

Settimana prossima le magliette rosse saranno impegnate nuovamente in trasferta alla Guizza di Padova contro la cadetta del Petrarca in una sfida assolutamente  da vincere per restare a ridosso delle zone alte della classifica.

 

AVANTI RUGGERS!

 

Buona la prima!

 

Buona la prima!

 

IMG 4560

 

Campionato Nazionale di Serie A. Girone 2. Giornata 1. 15/10/2018  

 

Botter Ruggers Tarvisium v Amatori Rugby Badia  17-15  (0-9)

 

Marcatori: p.t. 8' c.p. Fratini .  (0-3), 20' c.p.  Fratini . (0-6) 31' c.p. Fratini . (0-9) s.t.18'  m Gentile tr Cincotto G. (7-9) 29' c.p. Cincotto G. (10-9), 31' c.p. Fratini (10-12) 33' drop Fratini (10-15), 39 m Bordini tr Cincotto G. (17-15) 

  

Botter Ruggers Tarvisium: Giabardo g., Bordini, Simes, Gentile, Cincotto G., Giabardo A cap., Curtolo v.c. , Lionieri, Sala, Gui, Amadio, Cincotto F.(13' st Carraro, Fagotto 27' st Buso) , Zottin (32' st Ros), Magnoler (27' st Naka)

all. Dalla Nora, Federico

 

Amatori Rugby Badia: Andreotti, Badocchi (7' st Braghin), Rossetto, Arduin, Zulato, Fratini, Boscolo, Michelotto, Cecchetti ( 16-25 pt./ 22'st Milan), Fornasaro ( st Zampolli) ,  Aggio , Chimera, Sacca' (18, st Baccini), Ruzza (18' st Barbujani), Colombo (35 ' st Leccioli)

all. Lodi Alessandro

 

Arb Elia Rizzo

AA1 Rebuschi

AA2  Pezzato

Cartellini: 28' p.t. Giabardo G. (Tarvisium) cartellino giallo, 35' p.t Cincotto G. (Tarvisium)  cartellino giallo, 31'  s.t. Aggio (Badia) cartellino giallo

Calciatori: Fratini Badia(Badia) 4/4, Cincotto G.  (Tarvisium)2/3, Giabardo G. (Tarvisium) 0/2

Note: Giornata Calda e soleggiata, terreno in ottime condizioni, spettatori 350 ca. 

Man of the Match: Cincotto Gianmaria (Tarvisium)

 

La Tarvisium può essere soddisfatta solo in parte del proprio esordio stagionale, infatti, se da un lato le magliette rosse sono riuscite a conquistare la vittoria a tempo ormai scaduto, dall'altro si sono rese protagoniste di una prova incolore. I ruggers  hanno saputo limitare i danni nel primo tempo riuscendo cosi, grazie ad una buona reazione nella ripresa, a portare a casa l'incontro. Onore anche agli avversari che hanno giocato in modo caparbio per tutti gli 80 minuti dando vita ad un match combatutto ed emozionante.

Nel primo tempo la Tarvisium ha lasciato totalmente il pallino del gioco nelle mani degli ospiti che, autori di un gioco poco spettacolare ma decisamente efficace, si sono insediati stabilmente nella metà campo avversaria. Al 8' Badia si porta in avanti grazie ad un piazzato di Fratini che concretizza un calcio di punizione conquistato dagli avanti in mischia chiusa. I ruggers cercano di riportare il risultato in parità ma i tentativi dalla lunga distanza di Giabardo e Cincotto escono di poco a lato dei pali.

Nel secondo quarto i trevigiani devono far fronte ad una doppia inferiorità numerica per due cartellini gialli comminati a Giabardo Antonio e Cincotto; i rodigini ne approfittano e, continuando ad attaccare, riescono ad allungare con due piazzati per il temporaneo 9 a 0. 

La Tarvisium, senza essersi quasi mai fatta vedere in fase offensiva, è stata comunque brava a non concedere segnature pesanti, garantendosi la possibilità di ribaltare il risultato nella seconda frazione.

Nella ripresa le magliette rosse  riescono a conquistare più possessi, e seppur faticando, iniziano a macinare il proprio gioco. Al 60'' i ruggers sbloccano il risultato grazie alla meta di Gentile, abile a battere il proprio avversario sull'out di sinistra e allungarsi oltre la linea; Cincotto trasforma. Lo stesso trequarti ala proveniente da San Dona' porta i suoi in vantaggio dalla piazzola 9 minuti più tardi, punendo un fuorigioco ospite.

Non si fa attendere però la risposta di Fratini che, grazie ad un piazzato e un drop in rapida successione, riporta gli ospiti avanti nel punteggio.

La Tarvisium non demorde e cerca di riagguantare la partita ma ogni tentativo sembra non scalfire la difesa avversaria. A tempo ormai scaduto, però, i padroni di casa concretizzano un'ottima azione multifase, liberando spazio al largo dove Bordini riesce a schiacciare in bandierina. Un glaciale Cincotto centra i pali da posizione impossibile regalando ai suoi una vittoria ormai insperata! 

La Tarvisium può gioire per il risultato e per il carattere dimostrato nel secondo tempo ma con la consapevolezza di dover continuare a lavorare sodo per preparare al meglio l'insidiosa trasferta a Valpolicella di domenica prossima. 

 

AVANTI RUGGERS!

 

vai alla. gallery

 

prima squadra...molte le novità!

 da sx Balistreri zuliani zottin e sutto rit

 

 

prima squadra... molte le novità!

 

Anche quest’anno il tradizionale appuntamento delle Nove Serate permetterà a tutti gli appassionati di rugby di scoprire in anteprima le novità delle principali squadre del panorama rugbystico del Triveneto. Novità che quest’anno saranno numerose anche in casa Tarvisium, sia dal punto di vista dell’organico che per quanto riguarda la struttura del campionato.

Il cambiamento sicuramente più importante è quello avvenuto in panchina dove, dopo 3 anni, non troveremo più l’accoppiata Green-Pavanello. La leggenda All Blacks, infatti, dopo aver guidato per 3 stagioni le magliette rosse, è approdato a San Donà nel massimo campionato nazionale, mentre Pavanello sarà impegnato nel ruolo di direttore tecnico del rugby Montebelluna. A loro va il nostro più sentito ringraziamento ed un grosso in bocca al lupo per i futuri impegni.

La società ha voluto comunque mantenere alto il livello scegliendo come Head Coach Federico Dalla Nora che, proveniente da una difficile stagione con il Mogliano, avrà sicuramente voglia di riscattarsi. Classe 1970, Dalla Nora in carriera ha allenato anche San Donà, Casale e Udine oltre ad aver svolto il ruolo di tecnico federale in Friuli Venezia Giulia, lasciando ovunque un ottimo ricordo per professionalità e carisma. Il nuovo Head Coach sarà coadiuvato da Jaco Erasmus che, dopo numerose stagioni da protagonista nei campi dell’Eccellenza, seguirà il pack e la touche dei Ruggers. A curare la preparazione atletica ci sarà invece Mauro Di Maggio che ha già svolto con i ragazzi un importante lavoro di potenziamento nel preseason.

Molte le novità anche per quanto riguarda il rooster con ben 8 giocatori in partenza ed altrettanti in entrata. Le seconde linee Sutto e Zuliani hanno seguito Green a San Donà e, sempre nel reparto della seconda/terza linea, Dalla Nora dovrà fare a meno del giovane Crespan che sarà impegnato in un’esperienza rugbystica e di vita nel distretto di Tolosa. La linea arretrata si ritroverà orfana del regista Pizzinato, approdato a Casale insieme al terza linea Abram, e del cecchino argentino Viotto, che sarà impegnato nella Federal 1 francese. Inoltre, Ceccato e Mattiazzi saranno impegnati con la cadetta del Mogliano.

Tuttavia, grazie ad importanti innesti, piacevoli ritorni ed interessanti inserimenti dal settore giovanile, la società ha comunque sopperito egregiamente a queste defezioni selezionando validi profili che, oltre a presentare ottime caratteristiche tecniche e fisiche, condividessero la filosofia della Tarvisium.

La prima linea potrà contare sull’ex Fiamme Oro Laert Naka che, rientrato in pianta stabile a Treviso, potrà riprendere a dare il suo fondamentale contributo al pack trevigiano. Un altro piacevole ritorno è quello di Fabio Amadio che dopo aver concluso il proprio percorso di studi in Spagna, tornerà a vestire la maglietta rossa. A fargli compagnia in seconda linea ci sarà il neo acquisto Filippo Cincotto, proveniente da Casale, e due interessanti prodotti del vivaio Tarvisium come Guglielmo Carraro, figlio del nostro Mario, e Andrea Della Siega i quali, dotati entrambi di buoni doti fisiche, hanno dimostrato grande dedizione ed impegno in questo avvio di stagione. Gli inserimenti di Giacomo Camata da Casale, ball carrier fisico ma anche dotato di buon handling, e Daniel Gentile, flanker ruvido e aggressivo con diverse stagioni in Eccellenza alle spalle che può ricoprire anche il ruolo di centro, porteranno un grosso contributo al reparto delle terze linee dove troverà spazio anche il giovane Simonetto, già debuttante lo scorso anno.

Ritorneranno tra le mura del San Paolo anche i fratelli Giabardo che, dopo due stagioni in Eccellenza, potranno tornare a dare il loro contributo alla linea arretrata trevigiana ma con un importante bagaglio di esperienza in più. Sempre in cabina di regia, vedremo impegnato nel ruolo di mediano di mischia anche Ivan Francescato, decimo prodotto della dinastia Francescato, con un nome, portato in onore dello zio, che non ha bisogno di presentazioni.
Infine diamo il benvenuto anche a Gianmaria Cincotto, fratello di Filippo e proveniente dal Villorba, che andrà a dare solidità al triangolo allargato grazie all’ottimo gioco al piede e alla sua visione di gioco.

Il First XV così composto si è riunito il 20 agosto agli ordini di coach Dalla Nora per preparare al meglio questa nuova stagione che porterà numerose novità anche dal punto di vista della struttura dei campionati.

 

 

avanti Ruggers!!!

 

vai al calendario del campionato

 

 

Finale di stagione amaro per la Tarvisium

 

Finale di stagione amaro per la Tarvisium

 

Brescia_Tarvisium_290418

(Un'immagine tratta dalla pagina Facebook del rugby Brescia).

 

Campionato Nazionale di Serie A. Poule 4. Giornata 10. 29/04/2018  

 

Rugby Brescia – Botter Ruggers Tarvisium (22-0) 

 

Marcatori: 22’ pt m Fierro, tr Pellegrino (7-0); 31’ cp Pelletgrino (10-0); 26’ st m Masgoutiere (15-0); 31’ st m Zoli, tr Locatelli (22-0)

 

RUGBY BRESCIA: Gazzoli, Gustinelli (6’ st Masgoutiere), Bertè, Secchi Villa (1’ st Miranda), Bianchini, Locatelli, Pellegrino (28’ st Piscitelli), Casali, Rossini (1’ st Jacotti), Mariani (1’ st Gandolfi), Daniel (73’ st Galvani), Fierro (21’ st Franzoni), Kaikatsishvili (14’ st Trevisani), Zoli, Romano. Allenatore: Pisati

 

TARVISIUM: Viotto, Cesana, Francescato (25’ st Pedrini), Pirovano, Pastrello , Pizzinato, Spessotto (25’ st Ceccato), Abram, Garbo (3’ st Simonetto), Crespan, Sutto, Sala (34’ st Dalla Siega), Balistrieri (35’ pt Fagotto), Zottin (34’ st Ros), Magnoler (24’ st Buso).A  disposizione:Sartorelli. Allenatore: Green Craig

 

Arbitro: Russo di Milano

Calciatori: Pellegrino (2/3); Viotto (0/1); Locatelli (1/1)

 

Finale di stagione amaro per le magliette rosse che, all'Invernici di Brescia, sono state superate con un netto 22 a 0. Formazione in emergenza per la Tarvisium che, con 2 esordienti e diversi giocatori non al 100%, non è mai riuscita ad imporre il proprio gioco.  Di contro i padroni di casa si sono dimostrati squadra solida e concreta che, nel lungo periodo, ha meritato il primato in questa puole 4.

Il primo quarto di gara è stato spezzettato dai numerosi errori commessi dalle due squadre, propense al gioco alla mano ma poco precise in fase di realizzazione. Il possesso di palla è passato da una parte all'altra fino al 22' quando, a sbloccare il risultato, sono i padroni di casa che finalizzano con Fierro una maul avanzante organizzata da touche ai 10 metri; Pellegrino trasforma.

I bresciani sono abili a sfruttare al meglio le poche folate offensive nei 22 avversari e, al 31', allungano dalla piazzola con Pellegrino che punisce un fallo trevigiano e  sancisce il temporaneo 10 a 0.

In apertura di seconda frazione le magliette rosse partono con il piglio giusto portandosi nei 22 avversari alla ricerca della segnatura che riaprirebbe l'incontro. Una buona difesa dei biancoblu e qualche errore di troppo in fase di impostazione non permette però ai trevigiani di togliere lo zero dal proprio tabellino.

Nell'ultimo quarto di gara i bresciani si fanno rivedere in attacco e trovano in altre due occasioni la via della meta, rendendo il parziale ancora più pesante.

Al 66' Masgoutiere riceve palla al largo dove batte il diretto avversario sull'out di destra e riesce ad involarsi in meta. 5 minuti più tardi invece sono ancora gli uomini di mischia a rendersi protagonisti segnando nuovamente con la rolling maul organizzata da touche. Locatelli trasforma solo la seconda segnatura sancendo il 22 a 0 finale.

La Tarvisium conclude così una stagione caraterizzata da diversi alti e bassi in cui le magliette rosse non sono mai riuscite a trovare continuità di risultati. Tuttavia si sono evidenziati anche numerosi progressi, sia individuali che collettivi, in un gruppo nuovo e molto giovane che avrà sicuramente molte occasioni di riscatto in futuro. Un arrivederci all'anno prossimo e un grande ringraziamento a tutti i sostenitori che hanno, sempre e comunque, seguito e supportato i nostri ragazzi.

 

AVANTI RUGGERS!!!

Altri articoli...

  1. La Tarvisium si congeda con una bella vittoria
  2. Tarvisium sconfitta, ma a testa alta!
  3. La prima trasferta lombarda non sorride alle magliette rosse
  4. La Tarvisium torna a vincere ma perde la vetta
  5. Scivolone della Tarvisium al San Paolo
  6. La Tarvisium mette la sesta
  7. La Tarvisium non si ferma più!
  8. Tarvisium straripante!
  9. Tarvisium corsara a Udine
  10. Ottimo inizio per le magliette rosse!
  11. Avanti ruggers, alla riscossa!
  12. Tarvisium sprecona
  13. Tarvisium non vince ma reagisce
  14. 03.12.17 Botter Ruggers Tarvisium vs Valsugana Rugby Padova - gallery
  15. Elba Rugby & Ruggers Tarvisium
  16. Piove sul bagnato
  17. Trasferta nera in terra padovana
  18. Al San Paolo un pareggio dolce e amaro
  19. Tarvisium dai due volti
  20. Trasferta amara ad Altichiero
  21. Buona la prima!
  22. 16/17.09.17 insieme per Ca' Roman
  23. Tarvisium e Lipu assieme! ()
  24. La Tarvisium si congeda con una vittoria al San Paolo
  25. Tarvisium corsara a Brescia!
  26. Finale amaro per le magliette rosse!
  27. Tarvisium sconfitta dalla capolista
  28. Tarvisium non riesce a ripetersi
  29. Pazza Tarvisium
  30. Tarvisium a un passo dalla vittoria
  31. Tarvisium sconfitta anche a Verona
  32. Pesante sconfitta al San Paolo
  33. Tarvisium perde, ma... festeggia!
  34. Tarvisium al cardiopalma
  35. La Tarvisium conquista il derby!
  36. La Tarvisium si sblocca al San Paolo
  37. La Tarvisium cede alla capolista
  38. La Tarvisium ritrova la vittoria a Monigo
  39. Un pareggio che sa di beffa!
  40. Tarvisium sprecona perde il derby
  41. Prima vittoria stagionale
  42. La Tarvisium stecca l'esordio
  43. Tarvisium Neas's team building 02.09.16
  44. Arrivederci a settembre!
  45. La Tarvisium si congeda con un'amara sconfitta
  46. #PAVADAY
  47. Il ritorno a Monigo non sorride alle magliette rosse
  48. Tarvisium perde il treno playoff
  49. La Tarvisium sogna per mezz'ora ma poi cede alla capolista
  50. Riscatto Tarvisium! E la corsa promozione è ancora aperta